Le competenze trasversali si affiancano a quelle disciplinari specifiche per arricchire il patrimonio di competenze dello studente e facilitarne l'inserimento nel mondo del lavoro e la crescita personale come cittadino attivo e responsabile. Tali competenze attengono ad ambiti cognitivi, realizzativi, manageriali (individuazione e soluzione dei problemi, propensione all’innovazione, creatività, educazione alla cittadinanza globale, ecc.) nonché relazionali e comunicativi (dialogo, ascolto, lavoro di gruppo, ecc.). Nell'ambito del progetto sono stati attivati insegnamenti/laboratori che sono fruibili da tutti gli studenti tra le attività a libera scelta del proprio curriculum di studio, o anche in modalità extra curriculare. L'offerta prevede anche gli ambiti dell'imprenditorialità, delle competenze digitali e linguistiche, anche con riferimento all'esigenza di approfondire lo studio di una seconda lingua oltre all'inglese. Saranno sviluppati anche ambiti meno tradizionali ma altrettanto strategici e prioritari per la Comunità Europea, relativi alla sfera del sociale, del dialogo interculturale e della cooperazione allo sviluppo. L'offerta complessiva è, in alcuni casi, anche supportata da strumenti didattici innovativi, quali, ad esempio, una piattaforma MOOCs da affiancare alla formazione in presenza.

RIFERIMENTI AL PIANO STRATEGICO

  • O.3.1 - Migliorare le competenze acquisite durante il percorso di studio per facilitare l'ingresso e la permanenza dei laureati nel mondo del lavoro
  • O.3.4 - Favorire la sinergia fra i percorsi formativi e le aree strategiche interdisciplinari della ricerca anche in relazione alle esigenze della società
  • O.5.3 - Migliorare le attività di orientamento in entrata, in itinere e in uscita, in considerazione delle esigenze specifiche degli studenti

RIFERIMENTI AGLI OBIETTIVI ONU